GARANTIRE la continuità genitoriale dopo la separazione o la fine di altri tipi di unione, disponendo  tempi uguali di frequentazione con i figli

PREVEDERE il MANTENIMENTO DIRETTO  dei figli mediante l’utilizzo dei  PIANI GENITORIALI e la suddivisione degli oneri per voci di spesa

IMPEDIRE la SOTTRAZIONE DEI FIGLI  da parte di un genitore attraverso unilaterali cambi di residenza

RISPETTARE il  principio etico della BIGENITORIALITA’ e quello dell’UGUAGLIANZA GENITORIALE, superando il concetto di genitore collocatario

e prevalente, non previsto dalla legge e di esclusiva natura giurisprudenziale

CONTRASTARE il grave fenomeno delle denunce per   FALSE ACCUSE in corso di separazione e quello dell’ALIENAZIONE GENITORIALE.

RESTITUIRE l’ex casa coniugale al LEGITTIMO PROPRIETARIO o in caso di coIntestazione disporne la vendita.

INTRODURRE il DIVORZIO DIRETTO (senza separazione) per favorire un modello di risoluzione del matrimonio rapido, semplice e collaborativo